.
descrizione
L’economia della conoscenza e dei servizi è il settore più innovativo ed evolutivo dello sviluppo e della competizione nella nuova scena globale e le professioni (2 milioni di iscritti a ordini e collegi e quasi 3 milioni di nuove professioni in forma associativa, circa il 14 per cento del P.I.L.) sono un campo centrale della società contemporanea.


Vai all'home page di Sviluppo economico
agenda
membri 106
loading...
loading...
loading...
loading...
loading...
cerca

feed di Professioni libere Feed RSS

in evidenza

contributo autore commenti
La proposta del PD per le professioni 
contributo inviato il 18 giugno 2010
PROFESSIONI MODERNIZZAZIONE E QUALIFICAZIONE DEGLI ORDINI E SOSTEGNO ALL’ACCESSO DELLE NUOVE GENERAZIONI Obiettivo : portare a compimento la riforma organica del sistema delle professioni intellettuali dopo quindici anni di sterile dibattito parlamentare. Proposta : le disposizioni contenute nell'emendamento puntano a ... (continua)

TAG:  PROFESSIONI  PROFESSIONISTI  ORDINI  ASSOCIAZIONI 

wecannow 2 commenti
Le professioni dimenticate 
contributo inviato il 29 aprile 2010
La forte crisi dell’anno 2009, della quale non vediamo ancora veri segnali risolutivi, ha fortemente colpito tutte le categorie produttive. Ad alcuni settori, però, viene data meno rilevanza rispetto ad altri. La crisi, infatti, ha colpito anche l’area dei servizi professionali, la cui conseguente perdita di occupazione ... (continua)

TAG:  PROFESSIONI  CRISI  PROFESSIONISTI  KNOWLEDGE WORKERS 

wecannow 0 commenti
Aiutare le professioni per far crescere società ed economia  
contributo inviato il 5 febbraio 2009
Seppur datata, segnalo questa notizia che mi sembra interessante: La Regione Toscana, prima in Italia, aiuterà i giovani professionisti a formarsi, con un prestito d'onore durante il tirocinio fino a trent'anni e con sostegni nei primi anni di attività, fino a quarant'anni, rivolti a chi deciderà di aprire uno studio, ancora meglio se uno ... (continua)

TAG:  PROFESSIONI  CREDITO  GIOVANI  ECONOMIA 

forumpd 3 commenti